Convenzioni limitate per le successioni e donazioni internazionali



Dec. 2, 2020 - Eutekne

Convenzioni limitate per le successioni e donazioni internazionali

In assenza di Trattato, spetta comunque il credito di imposta ex art. 26 del D.Lgs. 346/90

<p><span style="background-color:#ffffff; color:#333333">Nonostante la doppia imposizione sulle successioni e donazioni transnazionali sia un fenomeno alquanto comune,&nbsp;</span><span style="background-color:#ffffff; color:#333333">a livello globale</span><span style="background-color:#ffffff; color:#333333"> il numero di convenzioni fiscali attualmente in vigore in materia di tali imposte &egrave; alquanto limitato. L&rsquo;Italia ha concluso solo sette trattati (TDI) in materia di imposta di successione con Stati Uniti, Svezia, Grecia, Regno Unito, Danimarca, Israele e Francia (quest&rsquo;ultima concerne anche l&rsquo;imposta di donazione).</span></p>
Download document - size: 57 Kb